Due proposte di aggiornamento dal servizio sanitario dell’Emilia Romagna