Il Tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro (TPALL o TdP), in Italia, è un operatore sanitario che, in possesso della laurea abilitante, è responsabile, nell’ambito delle proprie competenze, di tutte le attività di prevenzione, verifica e controllo in materia d’igiene e sicurezza ambientale nei luoghi di vita e di lavoro, di igiene degli alimenti e delle bevande, di igiene e sanità pubblica e veterinaria.

Le funzioni del tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, connettono le storiche competenze sanitarie con quelle tecniche e giuridiche. Le principali funzioni che vengono ora richieste al tecnico della prevenzione sono la formulazione di pareri professionali, l’erogazione di consulenza professionale, l’esecuzione di attività di controllo ufficiale (ispezione, controllo, campionamento, audit, monitoraggio e sorveglianza), l’effettuazione di indagini e di attività di polizia giudiziaria, la partecipazione a programmi di prevenzione, la promozione della salute e della tutela dell’ambiente e la realizzazione di interventi formativi. Al tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro viene riconosciuto il ruolo di professionista sia all’interno del servizio sanitario nazionale che in regime libero professionale.