Forum Risk Management 30 Novembre 1/2/3 Dicembre 2021 Arezzo Fiere

Approvato il bilancio di previsione 2022 dell’Ordine
Novembre 29, 2021
La REMS-D ed il paziente psichiatrico autore di reato WEBINAR 3 DICEMBRE 2021
Novembre 29, 2021

Il 16° Forum Risk Management in Sanità, in programma dal 30 novembre al 3 dicembre ad Arezzo Fiere, sarà un’importante occasione di confronto e condivisione tra tutti gli attori del sistema sanitario, gli argomenti centrali saranno:

Bilancio dei risultati. Nelle attività di contrasto alla pandemia ed insegnamenti da trarne per la riorganizzazione
dei servizi di cura e di assistenza.

Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. A sette mesi dalla sua presentazione, monitoraggio dei primi risultati e presentazione dei programmi delle Regioni ed Aziende Sanitarie coerenti con gli obiettivi e gli investimenti previsti nel PNRR.

La nuova visione strategica. Per il futuro della sanità basata sulla “salute come bene comune e benessere della
collettività” e su sanità come motore per lo sviluppo della ricerca, dell’ innovazione, della transizione ecologica e digitale dell’economia.

I 12 argomenti nel programma del 16° Forum:

1) Servizi di prossimità: nuove strutture (1288 case di comunità, 380 ospedali di comunità),
nuovi standard percorsi organizzativi per l’assistenza nel territorio fino a casa del paziente
con il supporto della medicina digitale e della domotica.

2) Ospedale: sicuro, sostenibile, tecnologicamente avanzato. Sostituzione del parco
tecnologico con più di 5 anni, nuovi reparti di terapie intensive e subintensive,
digitalizzazione dei DEA e percorsi clinici ed assistenziali in ospedale e con il territorio.

3) Sviluppo della ricerca biomedica: e trasferimento nei percorsi di cura e di assistenza:
nuovi farmaci e dispositivi per la gestione nel territorio delle malattie croniche e della
long Covid – syndrom.

4) Forme avanzate di partnership pubblico-privato: le imprese come partner per il
raggiungimento degli obiettivi di salute, nuovo procurement legato al “valore” ed alla
valutazione dei risultati.

5) Formazione: sviluppo delle competenze tecnico-professionali, digitali, manageriali per i
professionisti della sanità.

6) L’importanza dei dati: rafforzamento delle infrastrutture tecnologiche per la raccolta,
elaborazione, analisi dei dati. Fascicolo sanitario elettronico per favorire le informazioni
e l’accesso ai servizi per i cittadini.

7) I professionisti produttori di salute: valorizzazione dei ruoli, delle professionalità, del
lavoro in equipe; l’importanza dei saperi scientifici e professionali per rifondare il sistema
sanitario; il “valore” della relazione con il paziente.
5 Forum Risk Management in Sanità ®

8) La sicurezza dei pazienti e degli operatori sanitari: ripensare le strategie di risk
management dopo la lezione della pandemia, sicurezza delle cure nel territorio, nuova
governance aziendale e coordinamento di tutti i percorsi di sicurezza.

9) Prevenzione: sanitaria, ambientale, climatica, la prevenzione alla luce delle campagne
vaccinali, i nuovi piani di prevenzione delle Regioni ed Aziende Sanitarie.

10) Prevenzione e controllo delle infezioni: tecnologie e soluzioni per la sanificazione degli
ambienti e per la protezione degli operatori, piano straordinario di formazione su
infezioni ospedaliere, ricerca ed innovazione per il controllo delle infezioni.

11) La “Persona”: responsabile del suo percorso di cura, l’informazione appropriata: i diritti
e le responsabilità. L’attuazione e la presa in carico della “persona” anziana, fragile,
disabile, vulnerabile.

12) Post Covid-syndrom: le conseguenze post Covid sull’equilibrio fisico e psichico della
persona, i disturbi neurologici e mentali, lo studio dei fenomeni e le soluzioni.

 

Con il 16° Forum Risk Management in Sanità, in programma ad Arezzo dal 30 novembre al 3 dicembre 2021 ti chiediamo di partecipare fin da ora con idee e proposte da integrare nel programma del Forum:

  • arricchendo con le tue proposte i position paper;
  • proponendo buone pratiche della tua azienda.

INVIA LA TUA CANDIDATURA ENTRO E NON OLTRE IL 12 Novembre 2021