Il Parlamento apre, in via transitoria, all’attività libero professionale per infermieri e professioni sanitarie.